RISULTATI COC FREESTYLE 3° TAPPA ROMA

In una splendida giornata di sole si è svolta la terza tappa del Calisthenics Official Circuit. Ad ospitare la penultima giornata di regolar season questa volta è la capitale. Ad un mese dall’ 1 vs 1 di Bologna il calisthenics torna protagonista alle Palme Sporting Club in modalità 2 SET RANKING PLUS (T.100). Questa modalità particolare di set ranking, T.100 plus, vede la possibilità per tutti gli atleti di esibirsi in due set “indipendenti” dove ogni set permetterà agli atleti dalla posizione 1 alla posizione 16 di guadagnare punti classifica. La classifica generale (ed il podio di tappa) è data dai punti gara set ranking 1 + punti gara set ranking 2.
Nel pre gara l’atmosfera è sempre particolare. Da un lato gli atleti, ognuno con le proprie abitudini, il proprio stato d’animo. C’è chi ride e scherza, chi ascolta musica, chi passeggia su e giu all’interno dell’arena cercando la concentrazione e ripassando mentalmente il set. Dall’altra parte i giudici, concentrati a svolgere gli ultimi compiti pre-gara.

Alle ore 10.30, dopo il consueto briefing fra giudici e atleti la gara ha inizio.Tutti gli atleti portano in scena i loro primi 90” La classifica del primo set vede issarsi in vetta l’atleta dell’ MM CIRCUS, DI STEFANO GIANLUCA che con un punteggio di 42,74 pt si aggiudica i primi 100 punti di classifica stagionale in palio in questa tappa. Al secondo posto, troviamo il vincitore della tappa bolognese BIANCHINI LUCA, 32,12 pt per l’atleta massese che gli permettono di guadagnare 80 pt season ranking. Al terzo posto per soli 16 centesimi di punto il campione italiano in carica, YATAROV GAGGI (31,96). Ottima la prestazione anche del sardo MELONI RICCARDO, che si dimostra come già fatto vedere nei precedenti appuntamenti di essere in crescita in vista della tappa che lo vedrà giocare in casa.(4 MAGGIO CAGLIARI) Quinta e sesta piazza nel primo set rispettivamente ad altri due atleti in grande crescita ai quali vanno fatti i compimenti per costanza e miglioramenti dimostrati, FINOCCHIARO FRANCESCO (Action Fitness Noto) e GACCIONE ANTONIO, per loro 23,88 e 23,10 punti che gli assicurano rispettivamente 44 e 40 pt classifica. Settima posizione per un altro atleta siciliano rientrato in gara dopo l’assenza di Bologna, GIUSEPPE CURRENTI, 21,50 PT nel suo primo set. Scendendo in classifica troviamo il giovane atleta pratese BORETTI LORENZO, seconda apparizione per lui nel circuito ufficiale e con carattere ed estrosità si insidia a metà classifica con 19,62 pt set. Alle spalle di BORETTI, un altro giovane atleta milanese, IOVINO DANILO (17,79) seguito dal mandurino SAMMARCO ANDREA a pochissimi decimi di distanza (17,16). In undicesima piazza troviamo DI CAMPLI MANUEL al rientro in una competizione Burningate dopo lo scorso IBC ( 16,81 pt set e 20 punti guadagnati in classifica).Dalla dodicesima posizione fino alla sedicesima, ultime posizione utili per guardagnare punti classifica troviamo poi i due atleti sardi TAMPONI LUCA e CAMBARAU NICOLO’( Anubis Crew),CICCARONE RAFFAELE, MARANGON MATTEO e DI PERRO FRANCO. Fuori dalla zona punti nel primo set invece le tre new entry BRUCHI EMILIO, DI SALVO GIACOMO e RENAIOLI SIRIO.

Nel pomeriggio, alle ore 14.45 ha inizio la seconda manche, il secondo set ranking. Questa volta a partire è stato  DI SALVO GIACOMO, seguito dai 90” di RENAIOLI SIRIO. I due atleti romani, non “ a punti classifica nel primo set” grazie alla seconda performance si classificano rispettivamente in 16° e 15°, sbloccando la loro classifica stagionale guadagnando i loro primi punti (2 pt DI SALVO, 4 pt RENAIOLI). Migliore del primo set anche la prestazione del pisano BRUCHI EMILIO che come i due precedenti atleti mette nel proprio bottino i primi 8 pt in classifica grazie al quattordicesimo posto nel 2° set. Salendo di posizioni migliora la performance anche DI PIERRO FRANCO grazie ad un set più attento, portando elementi più solidi che gli permetterano di aggiungere 12 punti ai 2 acquisiti grazie alla prima frazione di gara. Migliorano il punteggio set e la posizione in classifica della seconda manche anche CICCARONE RAFFAELE( 12,93 che gli assicurano 16 pt classifica)e TAMPONI LUCA (16,64 pt set e 20 pt classifica). Sopra l’atleta sardo troviamo un altro isolano, CURRENTI GIUSEPPE. L’atleta siciliano a causa di un leggero fastidio al braccio rende leggermente meno e nel secondo set conclude con 16,89 pt set. Si conferma alla nona posizione con un set come sempre convincente ma con qualche sbavatura che lo tiene ancora lontano dalle prime posizioni IOVINO DANILO, (17,10 PT SET / 28 PT CLASSIFICA). Stessa posizione della prima manche anche per BORETTI LORENZO che acquisisce cosi un totale gara di 64 pt grazie a due manche, da 32 punti cadauna. Ottima seconda parte di tappa per il pescarese DI CAMPLI MANUEL che mostra le sue immense potenzialita totalizzando 19,76 pt set (7°posizione di manche).

Nella parte alta della classifica non mancano i colpi di scena. L’intensità sale e dalla sesta alla terza posizione è bagarre fra quattro atleti distanziati tra loro di pochi punti. Scende di posizione in confronto al primo set ranking MELONI RICCARDO nonostante una prestazione all’altezza della prima. Schiacccia il pedale nell’acceleratore FINOCCHIARO FRANCESCO migliorando il suo punteggio set e totalizzando 27,32 pt. L’atleta di Noto può essere soddisfatto della propia gara anche se l’ottima prestazione del secondo set non gli permette di piazzarsi oltre la quinta piazza ( doppia quinta posizione con un totale di 88 punti classifica finale). Si contendono la terza posizione di 2°set ranking BIANCHINI LUCA  e GACCIONE ANTONIO, fra i due sembra favorito il massese ma grazie ad una sontuosa seconda parte di gara la spunta per poco più di un punto GACCIONE ANTONIO che con la sua migliore prestazione di stagione regolare porta a casa un terzo posto di secondo set ranking aggiudicandosi 64 pt classifica set, mettendosi alle spalle un fortissimo ed esperto atleta come BIANCHINI LUCA (vincitore della scorsa tappa). Le prime due posizioni vedono come contendenti due atleti ormai abituati ai piani alti. Si rinnova il duello GAGGI, DI STEFANO. Questa volta l’atleta di Abbiategrasso deve cedere la prima posizione a YATAROV, protagonista di un secondo set più attento e con 44,85 punti set si guadagna la miglior posizione ed i 100 pt classifica 2° set , davanti a DI STEFANO che mostra ancora una volta un set di alto livello con 39,91 pt set e 80 punti classifica da andare a sommare ai precedenti 100 e confermandolo vincitore di tappa.

Con la classifica generale riportata sopra ricordiamo il podio della penultima tappa prima della fase finale. Cambiano le posizioni sul podio ma non i protagonisti. Al terzo posto si classifica BIANCHINI LUCA, seconda posizione per YATAROV GAGGI e grazie a due set di alto livello guadagna il gradino più alto del podio, vincendo la sua prima tappa DI STEFANO GIANLUCA.
Non ci resta che salutarvi e ricordarvi l’appuntamento di CAGLIARI, sabato 4 maggio.
VI ASPETTIAMO…NON MANCATE!!!

Burningate Calisthenics Evolution Skills si pone come obiettivo quotidiano la
diffusione di questa disciplina attraverso eventi e corsi di formazione su tutto il
territorio nazionale. Il movimento è stato creato per raccogliere appassionati del settore e professionisti con lo scopo di dar vita a connessioni e relazioni umane all’insegna di valori etici e morali sani.

Contattaci

14 + 9 =

[custom-facebook-feed]

Partners

5 Condivisioni